Final Audio B3

499,00

Serie B
I più recenti risultati nella ricerca e lo sviluppo compiuti da Final Audio si sono trasformati in una nuova serie di prodotti all’avanguardia.
In questa serie B, il cui nome dei modelli (e il loro prezzo) non è legato alla solita gerarchia numerica, ma bensì riflettono l’ordine con cui i prodotti sono stati sviluppati, un sistema del tutto nuovo di catalogare i prodotti.

Categorie: , Tag:

Cuffia In-Ear – Final Audio B3

  • Alloggio: Acciaio inossidabile (frost silver)
  • Tipo di altoparlante: 2BA
  • Connettore: MMCX
  • Cavo: OFC placcato in argento
  • Sensibilità: 102dB
  • Impedenza: 19Ω
  • Peso: 36g
  • Lunghezza del cavo: 1,2m
  • Caratteristiche del suono: Elevata chiarezza su tutta la gamma di frequenze con uno splendido suono in gamma alta che permette di cogliere perfettamente di sentire il delicato tocco di un pianoforte o di una chitarra

B3

Le B3 sono state progettate tenendo conto del delicato rapporto tra spazialità e gamma dinamica, il tutto nel rispetto delle caratteristiche fisiche delle cuffie.
Le voci vengono riprodotte in modo talmente naturale che è percepibile la respirazione degli esecutori, come le più sottili sfumature e il timbro di ogni strumento musicale.
Attraverso la ricerca sul rapporto tra spazialità, chiarezza e gamma dinamica delle registrazioni musicali e le caratteristiche fisiche di auricolari e cuffie, in Final hanno appreso che il godimento più profondo della musica può essere ottenuto solo attraverso l’ottimizzazione della risposta in frequenza. L’ottenimento di questo obbiettivo è stato raggiunto attraverso l’ottimizzazione di un driver che si adatta al meglio al suono delle registrazioni musicali.

Il modello B3 è stato progettato con particolare attenzione alla chiarezza. Si rivolge a coloro che desiderano che il suono delicato di ogni strumento musicale venga riprodotto in modo chiaro anche con le registrazioni dal vivo. È dotata di un cavo standard con rivestimento in argento e impiega un connettore MMCX che permette di sostituire i cavi in caso d’interruzione.

Caratteristiche

Il suono di queste cuffie è stato ottenuto tenendo conto del rapporto tra l’impressione spaziale e la gamma dinamica della musica, creando un eccellente suono.
L’approccio è stato quello della percezione spaziale. Le registrazioni classiche e jazz sono eseguite ponendo molta enfasi sugli aspetti della spazialità, distanza, l’ampiezza e il riverbero. Il rock, il pop e molte delle recenti registrazioni di colonne sonore non tengono molto in considerazione questo aspetto. Si preferisce sottolineare la chiarezza della riproduzione, che porta in primo piano i vari strumenti e la voce.

Un altro approccio è la gamma dinamica, ovvero i cambiamenti di volume nel tempo. Se la gamma dinamica è ampia, è possibile utilizzare la variazione di volume nel tempo per ottenere un’espressione più dinamica della musica. Ma ci sono alcuni tipi di musica per i quali sono preferibili registrazioni con una dinamica più limitata, per permettere a ciascuno degli strumenti e alla voce di apparire meglio davanti agli occhi dell’ascoltatore.

La differenza tra questi due modi di pensare non riguarda quale sia quello migliore, ma piuttosto le diversità con cui la musica viene composta e cosa viene richiesto dal musicista. Per quanto riguarda la classica in generale, e quella suonata dall’orchestra in particolare, l’orientamento spaziale degli strumenti è particolarmente importante. Quelli ad arco sono posizionati più vicini al pubblico con le percussioni dietro di essi. Se l’equilibrio tra l’orientamento spaziale e il volume di ogni gruppo di strumenti dovesse non essere veritiero, la musica perderebbe di senso. Per questo motivo, non è opportuno che ogni strumento appaia davanti agli occhi dell’ascoltatore. Per il rock e il pop, invece, la spazialità non è così necessaria e quindi c’è più enfasi sulla chiarezza che sulla spazialità.
Questi prerequisiti sono molto importanti, in particolare per l’ascolto con cuffie e auricolari, ed è sempre più evidente come sia necessario in fase di progettazione porsi degli obbiettivi su quale aspetto prediligere, in modo da utilizzare il miglior altoparlante e la struttura più adeguata per raggiungere l’obbiettivo di progetto.

Guardiamo il grafico sottostante, dove spazialità e chiarezza della musica sono rappresentati sull’asse X e gamma dinamica sull’asse Y. Mentre il modello E3000 è stato progettato con l’obiettivo di raggiungere il centro del grafico, la serie B è posizionata al di fuori di tale area.
In altre parole, rispetto alla serie E, la serie B è stata creata per ascoltare un tipo specifico di musica, e potreste rimanerne talmente affascinati da non poterne fare a meno. Questa caratterizzazione è tipica dei prodotti Final.

Il modello B3 è stato progettato con particolare attenzione alla chiarezza. Si rivolge a coloro che desiderano che il suono delicato di ogni strumento musicale venga riprodotto in modo chiaro anche con le registrazioni dal vivo. È dotata di un cavo standard con rivestimento in argento e impiega un connettore MMCX che permette di sostituire i cavi in caso d’interruzione.

Costruzione di lunga durata, con cavo sostituibile e riparabile

La costruzione anteriore-posteriore in due pezzi separabili rende il prodotto facile da riparare per una longevità senza confronti in commercio.

La sensazione di una vestibilità personalizzata

La sensazione di superiorità di un auricolare è determinata dalla presenza o meno di una sensazione di pressione. Ci sono prodotti sul mercato con una superficie curvata ergonomicamente in modo da adattarsi all’orecchio, ma comunque i cuscinetti esercitano una pressione all’interno del canale auricolare, facendo accumulare fatica.
L’obbiettivo dovrebbe essere quello di una grande vestibilità con poco senso di pressione. In Final hanno pensato che la cosa migliore fosse far appoggiare la cuffia su 3 punti diversi, come su un treppiede.
La parte verde del disegno qui sotto (auricolare) è il primo appoggio, quello blu (tragus) il secondo, e infine il rosa (cavità del padglione) il terzo, il più ampio. Il tragus fissa l’auricolare esterno rispetto a quello interno, in modo tale da rendere difficile avere sensazione di stress anche quando viene applicata forza, e la sezione rosa permette di sostenere l’auricolare in posizione nella cavità del padiglione, in modo tale da non far scivolare fuori la cuffia. Avendo identificato chiaramente i punti di contatto, abbiamo fatto in modo che la quasi totalità delle persone possa ottenere dalle nostre cuffie una calzata senza fastidi.
Se non c’è alcun senso di pressione, la vestibilità dell’auricolare sarà percepita come molto più confortevole e in questo modo, si ottiene una vestibilità molto simile a quella di un auricolare personalizzato.

Alloggiamento in acciaio inossidabile MIM (Metal Injection Molding)

Il MIM è un processo mediante il quale il metallo in polvere viene miscelato con un legante per formare una resina modellabile nella forma desiderata. C’è un alto grado di libertà tra lo stampo e la forma della colata, rendendo possibile il raggiungimento di un disegno complesso anche con il metallo.

Altoparlanti Balanced Armature BA x2

Impiega due altoparlanti Balanced Armature (BA), uno per le alte alte frequenze e uno per i medi e i bassi senza utilizzo di cross-over.
MMCX Connector e cavo esclusivo in OFC ad alta purezza rivestito in argento OFC
Il connettore MMCX è stato sviluppato in Final utilizzando cavi rivestiti in argento OFC ad alta purezza che forniscono un ampio sound stage. Questi cavi sono stati sviluppati dalla Junkosha corporation per essere utilizzati con il supercomputer “Kei” grazie alla loro veloce velocità di trasmissione del segnale. La pellicola isolante è realizzata in PFA, anch’essa sviluppata da Junkosha*, che ha utilizzato il suo vasto know-how attraverso il marchio JUNFLON® per creare materiali isolanti a bassa capacità. Il tubo esterno è realizzato in PVC in modo da essere sorprendentemente flessibile che rende il cavo estremamente facile da usare, oltre a ridurre le probabilità di microfonicità. Inoltre, il connettore MMCX e il mini-jack da 3,5 hanno subito una prova di piegatura di 5.000 volte, fino a perfezionarne il design della connessione con una che può resistere a più di 50.000 piegature.

* Junkosha è una società giapponese che sviluppa e produce cavi coassiali con la maggiore velocità di propagazione al mondo, il 95% della velocità della luce, ma anche cavi per settori critici come la marina e l’aerospaziale, la sanità e le strutture per la produzione di energia. Questi cavi speciali richiedono un alto livello di tecnologia e sono basati sull’uso di fluoropolimeri. I cavi Junkosha sono anche noti con il marchio JUNFLON® e si sono guadagnati l’enorme fiducia di molta parte degli ingegneri che hanno bisogno di cavi speciali.

Auricolari di colori diversi per il canale sinistro e quello destro

Per la cavità sonora e per l’auricolare esterno che entra in contatto con l’orecchio, vengono impiegati due tipi di silicone che differiscono per rigidità. Quello interno, utilizzato per la cavità sonora, è più rigido dell’altro, e grazie all’applicazione di una lavorazione a scanalature combina forza e flessibilità. Per l’auricolare esterno è stato utilizzato silicone morbido, che garantisce una calzata confortevole e un alto livello d’isolamento acustico.
Uno degli auricolari è grigio, mentre l’altro è rosso; tirando leggermente indietro l’auricolare per controllarne il colore, è facile distinguere tra sinistra e destra, anche in luoghi con illuminazione soffusa. Poiché i colori degli auricolari di dimensioni vicine sono diversi (alternandosi tra grigio chiaro e scuro e tra rosso e rosa), è anche facile distinguere le varie dimensioni tra di loro.

Ganci auricolari che diminuiscono il rumore del cavo

I prodotti fin’ora proposti in commercio erano di grandi dimensioni, con un aspetto piuttosto incombente. In Final, dopo averci lavorato molto, hanno trovato una forma più piccola, che non utilizza metallo o resina e si adatta facilmente alle orecchie di più persone. Dei ganci sottili con un aspetto piacevole, così da ottenere un tale confort da dimenticarti che stai indossando delle cuffie. Il rumore del cavo – che si verifica quando il cavo tocca il corpo mentre si cammina – è stato drasticamente ridotto.

Contenitore da trasporto in silicone

Con questa custodia in silicone, i cavi possono essere arrotolati e conservati facilmente. Gli auricolari stessi sono delicatamente fissati con sottili coperture in silicone a forma di cupola.

Invecchiamento

L’invecchiamento è un fenomeno per il quale il suono cambia con l’uso continuativo del prodotto. Un’unità driver produce il suono attraverso la vibrazione di un sottilissimo film termoformato. La causa non è chiara, ma si pensa che la membrana possa abituarsi alla sollecitazione che gli viene applicata o le sue sospensioni si induriscono attraverso l’uso continuo nel tempo. Ma è necessario un lungo periodo di tempo prima che gli effetti dell’invecchiamento su questo prodotto diventino impercettibili. in Final hanno lavorato in modo che questo effetto venga minimizzato trattando sia la membrana che le sospensioni. Per questo motivo i suoi prodotti hanno bisogno di 150-200 ore di uso affinchè l’efficienza della cuffia aumenti per raggiungere il livello di progetto.

Specifiche tecniche

  • Alloggio: Acciaio inossidabile (frost silver)
  • Autista: 2BA
  • Connettore: MMCX
  • Cavo: OFC placcato in argento
  • Sensibilità: 102dB
  • Impedenza: 19Ω
  • Peso: 36g
  • Lunghezza del cavo: 1,2m

Accessori

Custodia per il trasporto in silicone, auricolari (tipo E dimensioni 5), gancio auricolare
Versione

Ti potrebbe interessare…